Prima pubblicazione: 20-Feb-2005
Versione 2 online dal 14-Mag-2010
Ultimo aggiornamento 10-Mar-2014

Nel 1997 la Biblioteca di Rossiglione in collaborazione con l'Accademia Urbense di Ovada realizzarono ad oggi l'unico documentario video relativo al Disastro di Molare. Ringrazio il Sig. Walter Secondino per avermi imprestato il VHS che ho riversato in digitale. La qualità è quella che è, ma spero possa essere di gradimento agli utenti.

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

 

prova

 

Il Disastro di Molare del 13 agosto 1935: 12 anni dopo il Disastro del Gleno, la seconda prova d'orchestra della catastrofe del Vajont. Una valanga di acqua e fango sconvolge intere comunità trascinando con se più di cento vite..... Per ricordare e per conoscere.

 

La Diga di Molare sorge in un piccolo angolo di Piemonte perduto nei meandri del Torrente Orba e del tempo. Si erge imponente a guardia del vecchio alveo pietroso, testimone della miopia umana. Un viaggio in un luogo dimenticato immerso nella natura.

 

"... sorpassata la piana di Ovada, prima che la strada prenda a salire verso il passo del Cremolino, si offre lo spettacolo di un agglomerato di case arroccate su di un poggio....". Il Paese di Molare con il suo Ponte è la porta d'accesso alla bellezza dell'Alta Valle Orba.

 

La "selvosa" Valle Orba citata dal Manzoni rimane un angolo di verde incontaminato ritagliato tra il Piemonte e la Liguria. I suoi fitti boschi e le acque cristalline ci fanno dimenticare di essere solo a pochi chilometri dalla caotica città di Genova.

 

Uno sguardo nei dintorni della Valle Orba. Dalle colline dell'Alto Monferrato, ai versanti boscosi che separano il Piemonte della Liguria. La natura, la storia, la tradizione e le curiosità nascoste tra vecchi muri di pietra o sotto la terra bagnata dal sudore di secoli di lavoro.

 

Il Disastro di Molare non fu il primo nè l'ultimo della travagliata lotta del progresso contro i "capricci" della Natura. Dal Vajont al Gleno, sino a Malpasset e ancor più lontano, un viaggio nel tempo per scoprire come la storia si ripete drammaticamente

 

The forgotten Disaster of Molare (August 13th, 1935): the true story of the Dam of Molare and the last istants of life of the Lake of Ortiglieto (North-West Italy). The gigantic wave run in Orba Valley and destroyed bridges, houses and human life.

In evidenza :

data inserimento maggio 2013

  • Il 04.04.2014 terrò un seminario dal titolo "Il grande invaso idroelettrico di Ortiglieto: storia, tecnica e territorio" ad Ovada presso il Museo Paleontologico Maini (ore 21.00). Ecco il volantino ufficiale.

data inserimento 21 gennaio 2014

data inserimento 3 gennaio 2014

Sono anche su facebook !

data inserimento 21 gennaio 2014

  • Il Disastro di Molare all' INTERNATIONAL CONFERENCE VAJONT, 1963-2013: un poster ha presentato l'articolo 13th AUGUST 1935: A CATASTROPHIC DAM FAILURE IN THE ORBA VALLEY (PIEDMONT, ITALY) a mia firma e del Prof. Giovanni Tosatti dell'Università di Modena.

data inserimento 16 ottobre 2013

data inserimento 16 marzp 2012

  • Volume divulgativo "Tutti i Laghi senza lacune" della collana "Eventi naturali: conoscere ed osservare il territorio" dell'ARPA PIEMONTE. Disponibile cliccando qui ( circa 4,2 Mb).

data inserimento 13 agosto 2010

data inserimento 30 Luglio 2010

 

Mappa del sito:

Sito curato da Vittorio Bonaria vb.geolgmail.com - molaremolare.net
Free web counters